Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

Femmine

Visto che la cronaca riporta violentemente la parola "femmina" unita all'altra orribile "omicidio" a coniare il neologismo (?) femminicidio, le supermamme tremano.
Perché loro sono donne e ne vanno anche fiere.
Perché l'essere donne non ha mai costituito un limite nel loro immaginario interiore.
Perché sono convinte intimamente del loro valore, né più né meno di quello maschile.
Certo nei loro diversi percorsi possono essere state sminuite da qualcuno per il loro genere.
Certo quando hanno partorito una o due o tre figlie femmine qualcuno si è avvicinato mesto consolandole: "Be', l'importante è la salute".
Certo sanno che al mondo le differenze pressano, premono, spremono e di strada ce n'è ancora da fare.
Ma loro tremano perché pensano al futuro delle loro femmine, di quelle loro signorinette di cui sono orgogliose, siano esse ancora minuscole o grandicelle, .
E non vogliono sentirsi dire da una di loro "non mi fidanzerò mai fi…

Supermamme da far girare la testa...

S'è già ampiamente detto in questa sede di come varie siano le tipologie di supermamme. Ci si soffermerà quindi oggi su una particolare tipologia piuttosto strana in cui però qualcuna di esse si potrà sicuramente riconoscere.
Di aspetto gradevole e piacevole agli occhi degli altri (loro non si piacciono); rassicuranti e concilianti nel carattere (a parte le furie dei cinque minuti, segretamente celate tra le mura domestiche e riservate in genere a chi loro amano di più); affidabili e puntuali nelle faccende domestiche e sul lavoro (ma quanto a volte vorrebbero buttare tutto all'aria e tirare un urlo di bastaaaaa!); ordinate e curate nella persona (senza essere troppo appariscenti e sfacciate); di segno zodiacale in genere dalle definite caratteristiche di "fedele", "amico", "determinato"... in genere le supermamme (e donne) con tali caratteristiche sono quelle che tutti definiscono "da sposare" e non si sa mai bene se questo è da intende…

Vent'anni

Certe supermamme hanno vent'anni, ma sono poche al giorno d'oggi.
Molte altre, che di anni ne contano di più, in certe sere malinconiche vorrebbero averne ancora così.
Per prepararsi per uscire dopo cena.
Per guardare il cielo e sperare che non ci siano troppe nuvole.
Per ballare senza sentirsi goffe o troppo vecchie per farlo.
Per annusare il futuro e sperare.
Per non fare troppi conti.
Per potersi permettere di guardarsi negli occhi con lui e niente più.
Per alzare il volume al massimo in macchina o nella propria stanza e non pensare a quello che penseranno i vicini.
Per sognarsi a quarant'anni con il bottino pieno di conquiste e vette raggiunte.
Per immaginare i nomi che avranno i propri figli.
Per asciugarsi lunghi capelli al vento e sentirsi comunque bene.
Per essere già grandi eppure ancora un po' bambine.
Per avere vent'anni e rendersene conto appieno.
ps. (e chissà cosa penseranno a sessanta dei quaranta!)